Controllare la Frizione

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Controllare la frizione: Inizialmente, premi completamente il pedale. Se l'auto è dotata di una frizione a cavo, il pedale non dovrebbe opporre una resistenza eccessiva e il gioco dovrebbe essere limitato.

Molte auto moderne hanno invece una frizione a comando idraulico. In questo caso, il pedale dovrebbe essere più leggero da azionare, ma è importante prestare attenzione al gioco del pedale. Il gioco dovrebbe essere limitato, altrimenti potrebbe indicare una perdita nel circuito idraulico, come nella pompa del pedale o nel ripetitore. Queste perdite possono portare a un malfunzionamento della frizione nel tempo, con il pedale che si abbassa completamente... Un problema non molto costoso da risolvere, ma fastidioso e potenzialmente pericoloso! Per verificare l'usura e il corretto funzionamento della frizione, è necessario fare una prova su strada.

Controllare i Freni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Controllare i freni: Non è necessario sottolineare l'importanza del sistema frenante, crediamo che sia risaputo da tutti!

Inizialmente, puoi premere ripetutamente il pedale del freno staticamente. Non dovrebbe abbassarsi eccessivamente e dopo un paio di pressioni dovrebbe diventare duro (a motore spento).

La spia dell'ABS, se presente, dovrebbe spegnersi alcuni secondi dopo l'accensione del quadro comandi. Se possibile, osserva lo stato dei dischi attraverso i cerchi delle ruote. I dischi non devono essere rigati e non devono presentare uno "scalino" sul bordo. In caso contrario, potrebbero necessitare di rettifica o addirittura di sostituzione. Se l'auto è dotata di freni a tamburo nella parte posteriore, chiedi quando sono stati sostituiti i ferodi. Se non sono stati sostituiti, è consigliabile prevedere la loro sostituzione.

Osserva le tubazioni che portano il liquido sui freni delle ruote anteriori sterzate. Non devono presentare perdite di liquido e devono apparire in ottimo stato, senza abrasioni. Per quanto riguarda il freno di stazionamento, prova la sua efficacia. Tira la leva, che non dovrebbe avere una corsa eccessiva. In alcune vetture, il freno di stazionamento è azionato da un pedale e il meccanismo dovrebbe funzionare senza incertezze. Di norma, ripristinare il corretto funzionamento di questo elemento non comporta costi eccessivi, a meno che i ferodi non siano completamente consumati.

Sostituzione delle spazzole tergicristalli

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Sostituzione delle spazzole tergicristalli: La procedura è estremamente semplice e alla portata di chiunque, non richiede attrezzi specifici.

Dopo aver acquistato le nuove spazzole (da un rivenditore generico o presso un magazzino di ricambi specializzato), segui questi passaggi:

1. Solleva il braccetto metallico che sostiene la spazzola e portalo in posizione verticale.
2. Ruota la spazzola di circa 90° rispetto al braccetto metallico.
3. Sfila la spazzola dal braccetto.

La procedura è la stessa per entrambi i tergicristalli e non presenta difficoltà significative.

Nel rimontaggio delle nuove spazzole, segui l'ordine inverso: assicurati solo di non invertire le spazzole, poiché quella del lato conducente è visibilmente più lunga rispetto a quella del lato passeggero.

Controllare la pressione degli pneumatici

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Controllare la pressione degli pneumatici:

Mantenere gli pneumatici alla corretta pressione è importante per risparmiare carburante e viaggiare in sicurezza. Durante le normali fermate per il rifornimento di carburante, è possibile controllare la pressione degli pneumatici e gonfiarli, se necessario, presso la maggior parte delle stazioni di servizio. Non è necessario disturbare il gestore della pompa. Il controllo della pressione degli pneumatici è un'operazione semplice, gratuita e veloce. In soli cinque minuti è possibile controllare la pressione degli pneumatici delle quattro ruote e della ruota di scorta. Se la ruota di scorta è posizionata al di sotto dell'automobile, potrebbe richiedere un po' più di tempo. Nel caso in cui non si voglia dedicare tempo a questa operazione, è consigliabile verificare la pressione degli pneumatici mensilmente presso una stazione di servizio, controllando la ruota di scorta con minore frequenza o nei momenti di minor affluenza. Inoltre, è utile avere una piccola pompa meccanica nel bagagliaio per poter gonfiare gli pneumatici in caso di necessità, evitando così il rischio di trovarsi con la ruota di scorta sgonfia in caso di foratura.

Gli pneumatici sgonfi influiscono sul consumo di carburante.

Il risparmio di carburante ottenibile mantenendo gli pneumatici correttamente gonfiati è un aspetto ben noto agli esperti di guida ecologica e ai produttori di pneumatici. Tuttavia, molti automobilisti trascurano i controlli periodici della pressione degli pneumatici per mancanza di tempo o distrazione, ritenendo che sia necessario solo prima di un lungo viaggio. Secondo il rapporto del 2007 dell'Osservatorio Airp (Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici), gli pneumatici sgonfi impattano negativamente sia sul consumo di carburante, sia sull'inquinamento prodotto dall'automobile. Un pneumatico sgonfio ha un maggior contatto con la superficie stradale, causando un attrito maggiore, un sovraccarico inutile del motore e, di conseguenza, un aumento del consumo di benzina o gasolio.

Controllare le Sospensioni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Controllare le sospensioni:

Le sospensioni sono componenti fondamentali per la sicurezza dinamica dell'auto, spesso trascurate e considerate solo per il comfort.

Iniziamo con una verifica visiva: controlla se ci sono perdite o fuoriuscite di olio dagli steli del pistone. Assicurati che lo stelo sia cromato, integro e brillante.

Successivamente, appoggia entrambe le mani su ogni angolo dell'auto e applica una forte pressione per alcuni istanti. L'auto dovrebbe abbassarsi leggermente offrendo una certa resistenza. Tieni presente che quando togli la pressione, l'auto dovrebbe tornare gradualmente alla sua posizione originale senza movimenti bruschi o oscillazioni.

Se noti un ritorno brusco o oscillazioni, significa che probabilmente gli ammortizzatori sono scarichi e devono essere sostituiti. In ogni caso, è necessario verificare il funzionamento delle sospensioni con una prova su strada e/o con un meccanico di fiducia.

Manutenzione e Controlli

Controllare i freni: Non è necessario sottolineare l'importanza del sistema frenante, crediamo che sia risaputo da tutti! Inizialmente, puoi premere ripetutamente il pedale del freno staticamente....

Controllare la frizione: Inizialmente, premi completamente il pedale. Se l'auto è dotata di una frizione a cavo, il pedale non dovrebbe opporre una resistenza eccessiva e il gioco dovrebbe essere...

Controllare il livello dell'olio: Il controllo del livello dell'olio deve essere effettuato con l'auto posizionata su un terreno piano, solitamente ogni 2000 km o a seconda dell'età dell'auto. Per...

Controllare la pressione degli pneumatici: Mantenere gli pneumatici alla corretta pressione è importante per risparmiare carburante e viaggiare in sicurezza. Durante le normali fermate per il...

Sostituzione delle spazzole tergicristalli: La procedura è estremamente semplice e alla portata di chiunque, non richiede attrezzi specifici. Dopo aver acquistato le nuove spazzole (da un...

Controllare il motore di un'auto usata non è un'impresa facile, ma cercheremo di descriverla nel modo più semplice possibile. Innanzitutto, è necessario aprire il cofano motore utilizzando...

Ultime Recensioni

La Mercedes-Benz EQS è un'auto elettrica di lusso che offre un'esperienza di guida eccezionale e prestazioni all'avanguardia. Questa berlina di dimensioni generose è stata progettata per offrire un...

Audi propone il nuovo SUV Audi Q7, caratterizzato da un design imponente e prestazioni di alto livello. Questo veicolo offre una combinazione perfetta tra lusso, comfort e versatilità, rendendolo...

La Rivian R1T è un veicolo elettrico pick-up prodotto dall'azienda automobilistica americana Rivian. È stato presentato per la prima volta nel 2018 e ha attirato molta attenzione per il suo design...

La Toyota Prius Plug-in è una vettura ibrida plug-in prodotta dalla casa automobilistica giapponese Toyota. Lanciata nel 2012, la Prius Plug-in è una versione avanzata della popolare Prius, offrendo...

Per questa nuova versione della C3, la Citroen punta soprattutto su linee più arrotondate e comfort di guida. La nuova Citroen C3 presenta un muso arrotondato, un tetto ad arco, un portellone e un...

FIAT 500 ABARTH PANORAMICA La Abarth 500 è unica. Abbiamo preso una 500 e le abbiamo aggiunto una goccia di veleno per creare una supercar dalle dimensioni ridotte, che seduce a prima vista. Una...